Concorso

Concorso

PRESENTAZIONE DEL CONCORSO DI IDEE

PARCO LIBERO Una visione per il paesaggio del promontorio di Acqua dei Corsari

Tema

Il tema del Concorso Internazionale di idee è la Progettazione paesaggistica del Parco Libero Grassi ad Acqua dei Corsari a Palermo.
https://goo.gl/maps/zs9xwJN9rRjWiVfG7

 

Introduzione

L’associazione Parco Libero, insieme ad altri enti e istituzioni, promuove un Concorso Internazionale di Idee che riveste un alto valore etico e simbolico per la persona a cui è dedicato il Parco e per l’opportunità che può dare al territorio.
Dalle macerie, dall’incuria e dal degrado sorgerà un parco. Pieno di natura, di arte, di cultura e di svago.
Un parco sul mare, il mare da tempo negato e oggi desiderato. Con uno sguardo mozzafiato sul Golfo di Palermo, da Monte Pellegrino a Capo Zafferano.

1 - Vista panoramica con Monte Pellegrino

Premessa

La “costa sud” di Palermo, con le sue borgate marinare, sino agli anni ’50 frequentatissima dagli abitanti per i numerosi lidi balneari e le sue salutari acque, nonché dai pescatori locali per i suoi porticcioli, viene distrutta e alterata a causa del boom edilizio degli anni seguenti, che resterà tristemente noto come il “sacco di Palermo”.
La speculazione edilizia verso la zona nord della città, alimentata dagli interessi della mafia, portò a riversare sulla costa migliaia di metri cubi di terra e materiali provenienti dalle demolizioni. Queste discariche hanno cambiato la conformazione della costa sud in vari punti, inquinandone le acque e facendo insabbiare alcuni approdi.
Una di queste discariche, denominata tecnicamente “mammellone”, è quella di Acqua dei Corsari, su cui sorge il Parco intitolato nel 2013 a Libero Grassi.

Libero Grassi era un imprenditore. È stato ucciso dalla mafia il 29 agosto 1991 per essersi opposto pubblicamente al racket delle estorsioni.

Il parco non è mai stato aperto alla pubblica fruizione. Quest’area di circa 11 ettari sarà presto oggetto di bonifica ambientale. Il nostro obiettivo è quello di dotare l’area di un progetto per un parco urbano multifunzionale, che possa servire da esempio per la rigenerazione urbana del quartiere e dell’intera città.

2- Foto aerea

L’iniziativa vuole essere da stimolo per individuare e definire le potenzialità del sito che saranno poste alla base del progetto per la realizzazione del parco, per una trasformazione efficace e duratura.
Il Concorso intende favorire la circolazione delle idee, coinvolgendo studenti e neo laureati.
Gli esiti del Concorso costituiscono possibili scenari su cui impostare il futuro dibattito tra i saperi e le discipline che si occupano delle trasformazioni urbane, gli amministratori e la cittadinanza. Gli stessi esiti potranno coinvolgere attori pubblici e privati e attivare un network di investitori, attratti e convinti da una buona idea.

3 - L'anfiteatro con vista verso Capo Zafferano
4 – Vista verso Monte Pellegrino
5 – Vista verso la città di Palermo

Oggetto

Il Concorso ha come obiettivo la redazione di un progetto che possa valorizzare le straordinarie valenze paesaggistiche del sito, tenendo presenti gli obiettivi della sostenibilità e della inclusione e che possa dare vitalità al quartiere a partire dalle indicazioni presenti nel documento “Indirizzo della progettazione”.

 

Risultati attesi

Le lingue ufficiali del Concorso sono l’italiano e l’inglese, per favorire un’ampia partecipazione dall’estero e per valorizzare un approccio aperto a ogni cultura del progetto. La progettazione dovrà restituire scenari aperti all’innovazione, possibilmente apprezzabili in un’ottica multiscalare, che rendano possibile, nella futura gestione del parco, la partecipazione di soggetti diversi nei campi delle arti, dello sport sociale, dello svago e della formazione.

La presentazione degli esiti del concorso, in una mostra cittadina nelle vicinanze del sito, potrà costituire un momento collettivo di informazione e riflessione. Un primo passo verso l’auspicata partecipazione attiva della cittadinanza, alla base della nostra visione del Parco Libero.

 

Iscrizione

La partecipazione potrà essere individuale o di gruppo, il capogruppo o il singolo partecipante dovrà necessariamente essere uno studente in Architettura del paesaggio o in Architettura.

Il Concorso è destinato agli studenti in corso dei Corsi di Laurea in Architettura del paesaggio e di Architettura e ai laureati (sessioni celebrate dal 2018 in avanti).

I gruppi possono essere integrati anche da studenti e neolaureati (dal 2018) in altre discipline (tra cui si citano, a titolo non esaustivo: Pianificazione urbanistica, Scienze agrarie e forestali, Scienze naturali e ambientali, Belle arti, Design, Ingegneria, Economia, Giurisprudenza, Scienza umanistiche etc.). Si auspica infatti la costituzione di gruppi multidisciplinari, su cui possano convergere le discipline umanistiche e quelle tecnico-scientifiche.

Uno stesso partecipante non può far parte di più di un raggruppamento.

La procedura di iscrizione è indicata nel Bando all’art.4 e dovrà avvenire entro le ore 24:00 del 16 luglio 2021.

L’iscrizione avverrà attraverso il pagamento di una quota di partecipazione di euro 30,00 per gruppo come donazione all’Associazione Parco Libero. Il pagamento, che attesterà l’iscrizione, potrà avvenire attraverso la piattaforma PayPal o mediante bonifico bancario. Il mancato pagamento della quota di partecipazione è motivo di esclusione.

È fatto divieto ai partecipanti di avere contatti coi membri della giuria relativamente a questioni che riguardino il Concorso. È vietata la partecipazione a chi abbia in essere rapporti lavorativi o parentali con i membri della giuria.

All’atto della consegna degli elaborati, entro le ore 12.00 del 15.10.202, verrà indicata la composizione del soggetto (singolo o gruppo) concorrente e nominato, nel caso di gruppo, un capogruppo delegato a tenere i rapporti con l’ente banditore, utilizzando i moduli  dei “documenti amministrativi”.

 

Elaborati richiesti

DOCUMENTI TECNICI:

  • Relazione tecnico-descrittiva con l’indicazione di presupposti, criteri, finalità e dati del progetto, in formato A4 (verticale), per un massimo di 10 (dieci) cartelle;
  • n° 3 (tre) tavole formato A2 (orizzontale). Le tavole dovranno contenere almeno una planimetria/planivolumetria in scala 1/2000 in poi verso maggiore dettaglio, oltre a profili, sezioni, restituzioni tridimensionali, schemi, schizzi e foto-inserimenti.

 

DOCUMENTI AMMINISTRATIVI:

  • Per ogni concorrente, sia in caso di partecipazione singola o di gruppo, un file pdf che riporti il codice identificativo scelto e che contenga le generalità complete, Università e Scuola di appartenenza (file ADM_01);.
  • In caso di raggruppamento, un file pdf che riporti il codice identificativo della proposta con l’elenco di ogni componente, partecipante e consulente e la nomina del capogruppo; per ognuno devono essere specificate le generalità, Università e Scuola di appartenenza (file ADM_02);.
  • Un file pdf che riporti il codice identificativo della proposta con la dichiarazione di autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della L. 675/96 sottoscritta dal partecipante e, in caso di raggruppamento, da tutti i componenti o relativo disclaimer per i componenti stranieri (file ADM_03);.
  • Copia del documento di identità in corso di validità per ogni partecipante.

L’organizzazione si riserva di chiedere ad aggiudicazione avvenuta:

  • Certificati in carta libera di iscrizione all’Università di appartenenza non antecedenti a 120 giorni dalla data di consegna degli elaborati (non valgono le autocertificazioni).
  • Certificato di laurea per i neo laureati.

Documentazione fornita

Sulle pagine, relative al Concorso, del sito www.parcolibero.org/ sarà disponibile il seguente materiale, fornito in parte dall’amministrazione comunale e in parte prodotto dal soggetto banditore:

L’organizzazione non risponde comunque dell’eventuale malfunzionamento dei sistemi telematici.

Calendario del concorso

Pubblicazione del bando  –  11.06.2021

Iscrizioni  –  entro le ore 24.00 del 16.07.2021

FAQ  –  entro le ore 24.00 del 16.07.2021  faqconcorso.parcolibero@gmail.com

Risposte alle FAQ  –  entro le ore 24.00 del 30.07.2021

Consegna elaborati  –  entro le ore 12.00 del  15.10.2021

Comunicazione esiti del concorso sul sito web  –  10.11.2021

Premiazione e inaugurazione della mostra  –  20.11.2021

 

Commissione giudicatrice

La Giuria è costituita da 10 membri effettivi con diritto di voto.

Sarà composta da:

  • prof. arch. Manfredi Leone, coordinatore del concorso in qualità di Presidente;
  • arch. Alice Grassi, presidente dell’associazione Parco Libero;
  • ing. Sergio Marino, Assessore del Comune di Palermo;
  • prof. arch. M. Luisa Germanà, Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo;
  • prof. Paolo Inglese Dipartimento Scienze Agrarie Alimentari e Forestali dell’Università degli Studi di Palermo;
  • arch. Fabio Di Carlo, Presidente di IASLA;
  • arch. Mario Losasso, Presidente della SITdA;
  • arch. Maria Cristina Tullio, Presidente di AIAPP nazionale;
  • arch. Gualtiero Parlato, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Palermo;
  • dott.ssa Patrizia Di Dio, Presidente di Confcommercio Palermo.

Le riunioni della Giuria sono valide con la presenza del Presidente e di almeno 5 (cinque) membri, potranno svolgersi anche in modalità telematica.

 

Premi

Il Concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione di 3 premi in denaro. La giuria potrà individuare a suo insindacabile giudizio altre proposte meritevoli di menzione o premi speciali.

I premi consistono in:

  • primo premio € 3.000 (tremila/00);
  • secondo premio € 1.500 (millecinquecento/00);
  • terzo premio € 750,00 (settecentocinquanta/00).

Sono inoltre previsti:

  • Certificato di merito alle proposte selezionate (sino al 10° classificato)
  • Attestati di partecipazione per tutti i concorrenti in regola con le norme del bando, utilizzabili ai fini del riconoscimento dei crediti formativi universitari
  • Pubblicazione dei progetti in “openaccess” sul sito www.parcolibero.org
  • Eventi di presentazione, premiazione e discussione dei risultati

 

Soggetti attuatori

Ente banditore

Associazione Parco Libero ONLUS

Via Lombardia 20 – 90144 – Palermo

 

in partenariato con

IASLA – Società Scientifica Italiana

di Architettura del Paesaggio

 

Enti Promotori e Sostenitori

  • Associazione Parco Libero OdV
  • Comune di Palermo (con il quale l’Associazione ha siglato un protocollo d’intesa)
  • IASLA Società Scientifica Italiana di Architettura del Paesaggio
  • SITdA Società Italiana di Tecnologia dell’Architettura
  • Università degli Studi di Palermo
  • Confcommercio Imprese per l’Italia
  • Confcommercio Imprese per l’Italia – Palermo

 

Con il patrocinio e l’adesione di

  • AIAPP – Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio
  • Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Palermo
  • Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale

 

Coordinamento del concorso

Manfredi Leone con Giancarlo Gallitano

 

Comitato scientifico

Marcello Chiodi, Gianna Di Piazza, Sara Favargiotti, Maria Luisa Germanà, Alice Grassi, Paolo Inglese, Manfredi Leone, Annalisa Metta

 

Coordinamento tecnico e segreteria concorso

Margherita Accascina, Annalisa Metta

segreteriaconcorso.parcolibero@gmail.com

 

Scarica la Presentazione del Concorso in pdf

Comune Palermo logo fondo rosso

Con il patrocinio e l'adesione