Bando

AGGIORNAMENTO 09 luglio 2021
La Direzione del Concorso, anche a causa della pandemia che ha rallentato negli atenei le attività e le interazioni tra gruppi, in accordo con gli enti organizzatori, dispone:

la proroga delle iscrizioni al prossimo 15 settembre;

la proroga delle FAQ fino al 5 settembre.

Resta invariata ogni altra norma e indicazione.

Bando DEL CONCORSO DI IDEE

PARCO LIBERO Una visione per il paesaggio del promontorio di Acqua dei Corsari

Soggetto Banditore: Associazione Parco Libero OdV

Via Lombardia 20 – 90144 – Palermo

con: IASLA – Società Scientifica Italiana

di Architettura del Paesaggio

e con il patrocinio di:

  • Comune di Palermo
  • Università degli Studi di Palermo
  • SITdA Società Italiana di Tecnologia dell’Architettura
  • AIAPP – Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio
  • Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Palermo
  • Confcommercio Imprese per l’Italia
  • Confcommercio Imprese per l’Italia – Palermo
  • Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale

Coordinamento generale: Manfredi Leone con Giancarlo Gallitano

Segreteria concorso: Margherita Accascina, Annalisa Metta  segreteriaconcorso.parcolibero@gmail.com

Web: www.parcolibero.org/concorso

 

ART.1

TIPO DI CONCORSO E TEMA

 La competizione è un concorso internazionale di idee sul tema: Progettazione paesaggistica del Parco Libero Grassi ad Acqua dei Corsari a Palermo https://goo.gl/maps/zs9xwJN9rRjWiVfG7.

L’area si trova lungo la costa sud est di Palermo, in località Acqua dei Corsari. Si tratta di un promontorio artificiale formatosi tra gli anni ’60 e gli anni ’80, a seguito dell’utilizzo di questo tratto di costa come discarica di materiali provenienti da sbancamenti e demolizioni. L’area, che avrà destinazione a parco pubblico, nel 2013 è stata intitolata a Libero Grassi, imprenditore italiano assassinato dalla mafia nel 1991 per essersi opposto al racket delle estorsioni.

I concorrenti dovranno intervenire all’interno del perimetro individuato negli elaborati grafici disponibili sul sito www.parcolibero.org, seguendo le indicazioni contenute nel documento “Indirizzo della progettazione”, nel Masterplan (cfr. PL_03) e nei “Contributi multidisciplinari”.

Gli interventi dovranno mirare a costruire un paesaggio esemplare e simbolico, per il recupero di un’area degradata in un contesto periferico ma di alto valore etico e paesaggistico.

  

ART. 2

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

La partecipazione al concorso è aperta agli studenti iscritti alle Scuole di Architettura del Paesaggio e alle Scuole di Architettura degli Atenei italiani e stranieri e ai laureati (sessioni celebrate dal 2018 in avanti).

 La partecipazione potrà essere individuale o in gruppo. Ogni raggruppamento dovrà formalmente nominare un suo componente quale capogruppo che assume la delega a rappresentare il gruppo presso il soggetto banditore.

I gruppi possono essere composti in formazione mista, ovvero da studenti architetti paesaggisti e studenti architetti.

Il gruppo può avvalersi di studenti di altre discipline (tra cui si citano, a titolo non esaustivo, studenti dei corsi di laurea in pianificazione urbanistica, scienze agrarie e scienze forestali, scienze ambientali, arti, ingegneria, economia, discipline umanistiche, giurisprudenza, etc.), i quali possono partecipare in qualità di consulenti.

Uno stesso partecipante o consulente non può far parte di più di un raggruppamento.

A tutti i componenti del gruppo è riconosciuta, a parità di titoli e diritti, la paternità del progetto concorrente.

  

ART. 3

INCOMPATIBILITÀ DEI PARTECIPANTI E DEI GIURATI

Non possono partecipare al concorso:

  • i componenti della Commissione Giudicatrice, i loro parenti e affini fino al IV grado compreso;
  • i componenti del Comitato Direttivo del soggetto banditore;
  • coloro che partecipano alla stesura del bando e dei documenti allegati o che facciano parte del Comitato Scientifico per la preparazione del concorso.

 

ART. 4

ISCRIZIONE

L’iscrizione al Concorso “PARCO LIBERO” avviene entro le ore 24.00 del 15.09.2021 (precedentemente 16-07-2021).

L’iscrizione è anonima e ha un costo di Euro 30,00 (a gruppo), avviene attraverso un pagamento che può essere fatto tramite la piattaforma PayPal o mediante bonifico bancario utilizzando la pagina www.parcolibero.org/donazioni/.

La causale del pagamento dovrà indicare la dicitura Donazione all’Associazione Parco Libero per iscrizione al concorso di idee.

Al momento della consegna degli elaborati (entro le ore 12.00 del 15.10.2021), alla documentazione amministrativa, si dovrà allegare la ricevuta del pagamento PayPal o del bonifico bancario che deve riportare il codice di transazione, così come indicato nell’art. 8.

 

ART. 5

MATERIALE FORNITO

Sul sito internet www.parcolibero.org sarà disponibile il seguente materiale, fornito in parte dall’amministrazione comunale e in parte prodotto dal soggetto banditore:

 

L’organizzazione non risponde comunque dell’eventuale malfunzionamento dei sistemi telematici.

 

ART. 6

ELABORATI DA CONSEGNARE – DOCUMENTI TECNICI

 Ogni concorrente o gruppo si dovrà identificare attraverso un codice di otto caratteri alfanumerici, da riportare sugli elaborati, così come specificato in appresso. A titolo di esempio 12345678, oppure ABCDEFGH, oppure PARCO123, a libera scelta. Il codice non deve dare adito a riconoscibilità del partecipante.

Ogni iscritto deve avere generato un indirizzo mail del tipo ABCDEFGH@gmail.com da utilizzare per tutte le comunicazioni da e per la segreteria.

 Gli elaborati da inviare consistono in:

  • relazione tecnico-descrittiva con l’indicazione di presupposti, criteri, finalità e dati del progetto, in formato A4 (verticale), per un massimo di 10 (dieci) facciate (corpo 12, font Arial), copertina esclusa; sulla copertina dovrà essere riportato solo il codice identificativo, a pena di esclusione; la relazione potrà essere illustrata da immagini, schemi, tabelle;
  • n° 3 (tre) tavole formato A2 (orizzontale). In basso a destra di ogni tavola dovrà essere riportato il codice (8 caratteri alfanumerici, font Arial altezza mm 18) in uno spazio rettangolare di cm 10 di base per cm 2,4 di altezza, di fondo bianco e distanziato dal bordo della tavola di cm 1,5 per lato, come da layout.

Le tavole dovranno contenere almeno una planimetria/planivolumetria dalla scala 1/2000 in poi verso maggiore dettaglio, oltre a profili, sezioni, restituzioni tridimensionali, schemi, schizzi e foto-inserimenti.

 

ART. 7

ELABORATI DA CONSEGNARE – DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

La documentazione amministrativa da consegnare consiste in:

  • Per ogni concorrente, sia in caso di partecipazione singola o di gruppo, un file pdf che riporti il codice identificativo scelto e che contenga le generalità complete, Università e Scuola di appartenenza (file ADM_01);
  • In caso di raggruppamento, file pdf che riporti il codice identificativo della proposta con la nomina del capogruppo sottoscritta da tutti i partecipanti e relativa delega a rappresentare il gruppo (file ADM_02);
  • File Pdf che riporti il codice identificativo della proposta con la dichiarazione di autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della L. 675/96 sottoscritta dal partecipante e, in caso di raggruppamento, da tutti i componenti o relativo disclaimer per i componenti stranieri (file ADM_03);
  • Copia del documento di identità in corso di validità per ogni

L’organizzazione si riserva di chiedere ad aggiudicazione avvenuta:

  • certificati in carta libera di iscrizione all’Università di appartenenza non antecedenti a 120 giorni dalla data di consegna degli elaborati (non valgono le autocertificazioni).

  

ART. 8

MODALITÀ DI CONSEGNA DEGLI ELABORATI

La consegna degli elaborati del concorso è in modalità digitale.

Non saranno considerate valide ai fini del concorso modalità di consegna diverse da quelle di seguito indicate.

Gli elaborati di cui agli articoli 6 e 7 dovranno pervenire, archiviati in un unico formato codicealfanumerico.zip presso la segreteria del concorso esclusivamente a mezzo WeTransfer https://wetransfer.com/ all’indirizzo segreteriaconcorso.parcolibero@gmail.com entro le ore 12.00 del 15.10.21.
L’organizzazione del concorso non risponde di mancati recapiti e/o ritardi.

  • L’email da utilizzare per l’invio dei file deve essere anonima e generata con gmail e rifarsi al codice a 8 cifre alfanumeriche scelto ad esempio ABCD1234@gmail.com;
  • Tutta la documentazione inviata dovrà essere contenuta in un’unica cartella compressa nominata con il codice alfanumerico di 8 cifre che identifica il/i partecipante/i che sarà scelto dal/i partecipante/i;
  • All’interno di tale cartella principale si dovranno predisporre due sottocartelle: la prima contenente la documentazione amministrativa e nominata “codiceidentificativo_adm” (ad esempio ABCD1234_adm) e la seconda nominata “codiceidentificativo_pro” contenente gli elaborati richiesti (ad esempio ABCD1234_prog);
  • All’interno della cartella con la documentazione amministrativa va inserita una copia in pdf dell’avvenuto pagamento via PayPal o bonifico bancario;
  • Tutti i file inviati dovranno essere nominati riportando all’inizio il codice di OTTO cifre che identifica il/i partecipante/i, in particolare gli elaborati di progetto dovranno essere così nominati:

“codiceidentificativo_rel”, “codiceidentificativo_tav1”, “codiceidentificativo_tav2” e “codiceidentificativo_tav3”;

  • I file dovranno, pena l’esclusione, essere privi delle informazioni “Proprietario” e “Computer” al fine di garantire l’anonimato degli autori.

Il file inviato, in formato *.zip, dovrà contenere una cartella nominata con il codice identificativo della proposta. Dentro la cartella principale si troveranno:

CARTELLA DOCUMENTI TECNICI

La cartella si chiamerà “codiceidentificativo_pro” (ad esempio ABCD1234_pro).

La cartella conterrà i seguenti file:

  • pdf (ABCD1234_rel.pdf), con la relazione descrittiva (dimensione file max 15 mb);
  • pdf (ABCD1234_tav1.pdf), con tavola 1 in formato pdf (dimensione file max 15 mb);
  • jpg (ABCD1234_tav1.jpg), con tavola 1 in formato jpg (300 dpi, dimensione file max 15 mb);
  • pdf (ABCD1234_tav2.pdf), con tavola 2 in formato pdf (dimensione file max 15 mb);
  • jpg (ABCD1234_tav2.jpg), con tavola 2 in formato jpg (300 dpi, dimensione file max 15 mb);
  • pdf (ABCD1234_tav3.pdf), con tavola 3 in formato pdf (dimensione file max 15 mb);
  • jpg (ABCD1234_tav3.jpg), con tavola 3 in formato jpg (300 dpi, dimensione file max 15 mb).

CARTELLA DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

La cartella si chiamerà “codiceidentificativo_adm” (ad esempio ABCD1234_adm).

La cartella conterrà i seguenti file:

  • pdf (ABCD1234_A1.pdf), con le generalità del concorrente o dei concorrenti;
  • pdf (ABCD1234_A2.pdf), con designazione del capogruppo, in caso di partecipazione in gruppo;
  • pdf (ABCD1234_A3.pdf), con dichiarazione di autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della L. 675/96;
  • pdf (ABCD1234_A4.pdf), con i documenti di identità di tutti i partecipanti;
  • pdf (ABCD1234_A5.pdf), con ricevuta del pagamento PayPal o del bonifico bancario.

NOTA BENE: i files DEVONO ESSERE PRIVI di metadati o altre informazioni che possano renderli riconoscibili, pena esclusione dal concorso.

Il materiale non sarà in ogni caso restituito, resterà di proprietà del soggetto banditore, fatto salvo quanto previsto dalla normativa vigente sulla Protezione del diritto d’autore.

 

ART. 9

CALENDARIO

Pubblicazione del bando   –   11.06.2021

Iscrizioni   –   entro le ore 24.00 del  16.07.2021 nuova data 15-09-2021

FAQ   –   entro le ore 24.00 del  16.07.2021  faqconcorso.parcolibero@gmail.com  nuova data 05-09-2021

Risposte alle FAQ   –   entro le ore 24.00 del  30.07.2021 nuova data 10-09-2021

Consegna elaborati   –   entro le ore 12.00 del  15.10.2021

Comunicazione esiti del concorso sul sito web   –   10.11.2021

Premiazione e inaugurazione della mostra   –   20.11.2021

 

ART. 10

PROROGHE

Il soggetto banditore potrà eccezionalmente prorogare i termini della consegna e della proclamazione dei vincitori allo scopo di conseguire un generale vantaggio per il miglior esito del Concorso o per impreviste condizioni e necessità.

Il provvedimento di proroga sarà pubblicato e divulgato con le stesse modalità del bando di concorso, con un congruo anticipo entro e comunque non oltre 15 giorni prima della scadenza stabilita dal presente bando.

 

ART. 11

COMPOSIZIONE DELLA GIURIA

La Giuria è costituita da 10 membri effettivi con diritto di voto.

Sarà composta da:

  • arch. Manfredi Leone, coordinatore del concorso in qualità di Presidente;
  • Alice Grassi, presidente dell’associazione Parco Libero;
  • Sergio Marino, Assessore del Comune di Palermo;
  • arch. M. Luisa Germanà, Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Palermo;
  • Paolo Inglese Dipartimento Scienze Agrarie Alimentari e Forestali dell’Università degli Studi di Palermo;
  • Fabio Di Carlo, Presidente di IASLA;
  • Mario Losasso, Presidente della SITdA;
  • Maria Cristina Tullio, Presidente di AIAPP nazionale;
  • Gualtiero Parlato, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Palermo;
  • ssa Patrizia Di Dio, Presidente di Confcommercio Palermo.

Le riunioni della Giuria sono valide con la presenza di almeno 5 (cinque) membri e potranno svolgersi in modalità telematica.

 

ART. 11

METODO DI VALUTAZIONE

I lavori saranno valutati singolarmente da ogni membro della Giuria secondo la seguente tabella di criteri e valori:

Integrazione nel contesto 1÷20
Fattibilità 1÷10
Qualità Paesaggistica e Architettonica 1÷35
Originalità e innovazione 1÷20
Qualità della rappresentazione 1÷15
Totale 1÷100

 

ART. 12

LAVORI DELLA GIURIA

La segreteria provvederà ad eseguire, prima dell’esame degli elaborati, una fase istruttoria atta a verificare l’ammissibilità delle proposte in termini di rispetto delle condizioni stabilite dal bando.

Eseguita la prima fase, la Giuria passerà ad esaminare gli elaborati progettuali, valutando le proposte e formulando una graduatoria delle prime dieci proposte che farà capo ai criteri di cui all’articolo precedente.

Formata la graduatoria, la Commissione procederà all’identificazione di tutti i concorrenti e alla conseguente verifica dei documenti e delle eventuali incompatibilità, conclusa la quale assegnerà i premi. In caso di esclusione di un premiato, in conseguenza di tale verifica, ad esso subentrerà il primo concorrente che lo segue in graduatoria.

Saranno proclamati vincitori i primi 3 classificati a cui verranno assegnati i premi di cui all’articolo successivo. Al termine dei lavori, i concorrenti saranno avvisati entro 7 giorni dalla conclusione dei lavori della giuria, a mezzo e-mail, e la graduatoria verrà pubblicata sul sito del concorso www.parcolibero.org.

 

ART. 13

ESITO DEL CONCORSO: ATTRIBUZIONE PREMI

Il Concorso si concluderà con l’attribuzione dei seguenti premi:

  • primo premio €000 (tremila/00);
  • secondo premio €500 (millecinquecento/00);
  • terzo premio € 750,00 (settecentocinquanta/00).
  • attestati di ‘progetto finalista’ per tutti i classificati dalla quarta alla decima posizione, in regola con le norme del bando;
  • attestati di partecipazione per tutti i concorrenti in regola con le norme del bando, utilizzabili ai fini del riconoscimento dei crediti formativi universitari;
  • l’organizzazione si riserva il diritto di attribuire menzioni e premi speciali.

 

ART. 14

MOSTRA E PUBBLICAZIONE DEI PROGETTI

 L’organizzazione si riserva il diritto di allestire una mostra e stampare una pubblicazione con i progetti partecipanti, insindacabilmente selezionati e rappresentati. Con la partecipazione i concorrenti conferiscono ogni diritto alla riproduzione dei grafici con qualsiasi mezzo, ferma restando la proprietà intellettuale di quanto conferito.

  

ART. 15

PUBBLICAZIONE DEL BANDO

 Il Presente bando sarà pubblicato sul sito www.parcolibero.org e inviato via e-mail presso tutte le Scuole di Architettura del Paesaggio, degli Atenei italiani e di quelli stranieri contattati.

 

ART. 16

NORME FINALI

Il soggetto banditore e gli enti che patrocinano il Concorso, oltre all’assegnazione dei premi, non hanno nessun obbligo contrattuale con i vincitori del Concorso, rimanendo liberi di utilizzare le idee progettuali dei partecipanti al concorso per ulteriori mostre, pubblicazioni e iniziative culturali.

 

Scarica il bando in pdf

Comune Palermo logo fondo rosso

Con il patrocinio e l'adesione